Andrea Seren Rosso

  • Ultimo aggiornamento: January 2015

Andrea Seren Rosso si è formato respirando la musica in casa dei suoi, fin da bambino quando stupito, osservava gli adulti ascoltare i dischi, avvolti da un religioso silenzio, secondo un rituale oggi dimenticato. Lavora per anni nel settore musicale come batterista, nelle retrovie a sostenere e accompagnare le parole, le idee e le voci altre, ma fin da subito affiorano suoni, melodie e testi originali e personali. Spronato da chi ascoltandolo non può che riconoscersi e riconoscere nelle canzoni di Seren Rosso un valore universale, decide di alzarsi dallo sgabello e lasciare la batteria, abbracciare la chitarra e portare in giro il suo immaginario. Seguono anni di concerti e confronto dal vivo con la gente, fino a che il disco Delicato a te prende vita, si materializza: il rituale di incubazione è finito, la profezia è pronta per essere enunciata. Il ritardo quindi, è la condizione filosofica, dalla connotazione tutt’altro che negativa che governa questo lungo viaggio nel tempo, verso il futuro, per cercare di riscoprire e capire il passato, per giungere a maturazione. Il passo successivo è il confronto con l’alterità, necessario per capire se stessi e punto focale del lavoro di Andrea Seren Rosso.
Andrea Seren Rosso scrive, canta e suona. Ma non chiamiamolo cantautore.

Share

20141129_3656